Tassazione del risparmio in Italia

Residenza, redditi e profili applicativi

Tipologia

Corso di perfezionamento

Date e orari

24/05/2018, dalle 9.00 alle 17.00
8 ore

Lingua

Italiano

Informazioni

Maddalena Biondi
+41 91 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
18/05/2018

Destinatari principali

Consulenza clientela private banking, Back e middle office titoli, Fiduciario finanziario

Presentazione

Come gestire nel tempo la relazione con il cliente italiano i cui assets sono tax compliant?
Attraverso il controllo e il monitoraggio dell'andamento delle diverse asset class del portafoglio, analizzando i risultati rispetto alle aspettative e alle previsioni, modificando il portafoglio stesso in corso d'opera, se necessario.
Le asset class corrispondono a categorie definite nella normativa finanziaria italiana (e in alcuni casi civilistica) oltre che fiscale: vi sono regole che ne determinano le caratteristiche, la circolazione, i diritti e gli obblighi che si intrecciano con le caratteristiche tecniche dei singoli prodotti.
Quando si guarda alla remuneratività dei singoli prodotti finanziari non è possibile prescindere dalla variabile fiscale, per lo più quando sono presenti caratteri di transnazionalità.

Questo corso fa parte del percorso Gestione tax compliant del portafoglio finanziario. Mercato Italia

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante conosce i criteri in base ai quali determinare la residenza fiscale del cliente e l'incidenza della variabile fiscale sui suoi investimenti finanziari.

Contenuti

Prima Parte: principi di fiscalità finanziaria internazionale
1. Redditi di natura finanziaria: soggetti passivi di imposta nell'ordinamento italiano (persone fisiche, trust, fondi di investimento, etc.)
2. La residenza come principale criterio di collegamento ai fini fiscali
2.1. La residenza delle persone fisiche
2.2. L’iscrizione all’anagrafe della popolazione residente
3. Condizioni di transnazionalità dei redditi finanziari in base all'ordinamento italiano
4. Tassazione dei redditi prodotti all'estero da parte di persone fisiche residenti in Italia
5. Doppia imposizione internazionale e strumenti per eliminarla previsti nell'ordinamento italiano
6. La convenzione contro la doppia imposizione Svizzera - Italia in rapporto ai redditi finanziari del cliente italiano: inquadramento dei principi basilari
Seconda Parte: fiscalità degli investimenti finanziari delle persone fisiche
7. Gli strumenti finanziari in base alla normativa finanziaria italiana
8. Gli strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi nel diritto societario
8.1 La struttura finanziaria delle società per azioni
8.2. Gli strumenti finanziari partecipativi e non
8.3 Gli strumenti finanziari misti
8.4. Gli strumenti finanziari correlati a un patrimonio destinato
9. Gli organismi di investimento collettivo del risparmio: inquadramento in base alla normativa finanziaria italiana
10. I redditi di capitale nell'ordinamento italiano: inquadramento
11. I redditi diversi di natura finanziaria nell'ordinamento italiano: inquadramento

Svolgimento su misura

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento, ...). Per maggiori informazioni, inviare un'e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero +41 91 9616510

Docenti

Roberto D'Imperio
Dott. Comm. e Revisore dei conti, Studio D'Imperio, Novara, Professore di Aggregazioni Aziendali e Analisi di Bilancio presso l'Università del Piemonte Orientale "A. Avogadro" di Novara

Stefano Massarotto
Dottore commercialista, Partner, Studio Tributario Associato Facchini Rossi & Soci, Milano