IFPF IFPF IFPF
Workshop sul ruolo della gestione patrimoniale nel risparmio previdenziale: una sfida!

La necessità di una approccio integrato fra attivi e passivi

Tipologia

Convegno

Date e orari

15/05/2017, dalle 13.30 alle 17.00

Lingua

Italiano

Informazioni

Alfonsina Barbay
+41 91 9616528

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
02/05/2017

Destinatari principali

Consulente in previdenza e finanza, Membri di Consigli di fondazione, Membri di commissioni di enti previdenziali

Presentazione

L’incontro ha il dichiarato intento di presentare un quadro di riferimento oggettivo entro il quale gli Organi supremi di una Cassa pensione sono chiamati a definire una strategia e in particolare a stabilire i principi validi per la previdenza e gli investimenti patrimoniali.
Anche se con livelli di guardia differenti, ogni Cassa pensioni è confrontata con il tema della sua finanziabilità nel lungo periodo e al ruolo della finanza nel mantenimento dell’equilibrio dei conti, ovvero di un grado di copertura sufficiente senza venir meno agli impegni assunti con gli assicurati. La soluzione al problema passa necessariamente da un approccio integrato fra attivi e passivi. Sul fronte dell’attivo, la strategia deve essere costruita con la consapevolezza che le recenti crisi finanziarie hanno minato alla base il paradigma del “mercato finanziario quale terzo finanziatore del sistema pensionistico”, e che un abisso separa i livelli attuali dei tassi d’interesse dai tassi minimi di legge.
Sul fonte del passivo, invece, va tenuto conto che alla speranza di vita in costante aumento, si sommano la precarietà del mercato del lavoro e la necessità di individualizzare le prestazioni, in quanto la maggior parte degli assicurati chiede soluzioni più flessibili per far fronte all’uscita, volontaria o obbligata, dalla vita attiva.

Le decisioni che oggi gli Organi supremi di una Cassa pensioni devono assumere, sono condizionate da un margine di manovra ristretto e dal riorientamento coordinato con l’AVS nel quadro della cosiddetta «riforma Previdenza per la vecchiaia 2020».

“Fare il punto” diventa di conseguenza non solo una necessità imprescindibile, ma un concreto contribuito agli Organi decisionalii in carica affinché affrontino la portata e i limiti della gestione patrimoniale nel contesto del risparmio previdenziale, un pilastro portante del welfare nazionale, che a trenta anni dalla sua introduzione ex lege, necessità sicuramente di un aggiornamento, ma non di uno stravolgimento.

Contenuti

1. Introduzione e inquadramento
2. Outlook mercati con particolare attenzione all’evoluzione in Europa e Svizzera
3. Asset liability management (ALM) versus Asset allocation strategica
4. Gestione di attivi e “sincronizzazione” con l’Asset allocation strategica
5. Tavola rotonda

Relatori

Fabrizio Ammirati
CFA, FRM, CAIA, Banca del Ceresio SA, Lugano

José Antonio Blanco
Head Global MACS, Credit Suisse SA, Zurigo

Alfredo Fusetti
Partner PPCmetrics SA, Zurigo, Docente presso l’Università di Zurigo e l’Università della Svizzera italiana, Guest Lecturer presso l’ Università La Sapienza, Roma

Moderatore

- Mauro Guerra, CFO, Cassa pensioni di Lugano

Documentazione

La documentazione di questo convegno sarà fornita in formato elettronico.