IFPF IFPF IFPF
La successione aziendale in Svizzera

Come proporla all'imprenditore e gestirla

Tipologia

Corso di perfezionamento

Date e orari

29/11/2017, dalle 08.30 alle 17.00
8 ore

Lingua

Italiano

Informazioni

Maddalena Biondi
+41 91 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
17/11/2017

Destinatari principali

Consulenza clientela aziendale, Fiduciario

Presentazione

Stando agli ultimi dati della statistica strutturale delle imprese (STATENT) dell'Ufficio federale di statistica, le PMI, ossia le società con meno di 250 dipendenti, rappresentano oltre il 99% delle imprese commerciali in Svizzera e generano due terzi dei posti di lavoro complessivi offerti dalle imprese nel Paese. Nel 2016, un sondaggio del Credit Suisse ha rivelato che il 75% delle PMI è costituito da imprese familiari. In base a stime di massima, la Svizzera annovera 375'000 imprese familiari che danno lavoro a 1,6 milioni di addetti. In questo scenario si inserisce il delicato e ampio tema della trasmissione aziendale che ingloba le differenti problematiche legate al passaggio generazionale e le soluzioni praticabili di successione aziendale. L’attualità di una corretta pianificazione della trasmissione aziendale è confermata dal fatto che il 20% delle PMI svizzere realizzerà il passaggio generazionale entro i prossimi cinque anni e che più della metà degli amministratori ha oggi un'età compresa tra 50 e 65 anni. È evidente, quindi, il valore cruciale di una corretta opera di sensibilizzazione che il consulente è chiamato a svolgere nei confronti dei clienti imprenditori.
Al fine di affrontare proattivamente l’argomento della successione con il proprio cliente, il corso dell’Istituto di Formazione delle Professioni Fiduciarie approccia la problematica in modo originale: parte dalla concretezza di alcuni casi operativi, poi si focalizza su come sia auspicabile che il consulente proponga con efficacia il tema della successione all’imprenditore e lo affianchi successivamente, infine passa in rassegna le principali variabili finanziarie, giuridiche e fiscali connesse alle diverse opzioni.

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante ha appreso utili informazioni su come prospettare con efficacia all’imprenditore svizzero il tema della successione e su come affiancarlo nel gestire le principali variabili correlate di natura economica, giuridica e fiscale.

Contenuti

1. Casi operativi di successione aziendale
2. La figura dell’imprenditore svizzero
2.1. Dirigente d’impresa e capofamiglia
2.2. Aspirazioni e paure
2.3. Confronto generazionale
3. I gruppi d’interesse nelle PMI
3.1. Focus sulle esigenze della famiglia
4. Il processo di maturazione in vista della trasmissione aziendale
5. Ipotesi di proposte e affiancamento
6. Cenni sulle diverse opzioni di trasmissione
7. Le forme più diffuse di successione: pro e contro
8. Panoramica sugli aspetti finanziari e immobiliari legati alla trasmissione aziendale
9. Ultima ratio: la cessazione d’attività
10. Temi scelti di diritto matrimoniale e successorio svizzero riguardanti la trasmissione aziendale
10.1. Regimi matrimoniali: impatti su fondatore, coniuge e figli
10.2.Convenzioni matrimoniali
10.3. Contratti successori
11. Strumenti di governance del family business
11.1. Consigli di famiglia
11.2. Patto di sindacato
12. La variabile fiscale nel processo di trasmissione aziendale

Svolgimento su misura

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento, ...). Per maggiori informazioni, inviare un'e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero +41 91 9616510

Docenti

Giuseppe Campagnuolo
Condirettore, Consulente alla Clientela Aziendale, UBS Regione Ticino, Business coach comportamentale, Lugano

Davide Jermini
Avvocato e Notaio, Partner, Walder Wyss, Lugano

Luca Soldati
Lic. Oec. HEC, Esperto fiscale diplomato, Partner, S&A Tax & Audit SA, Lugano