SAQ codice: IK/PK/AFF/ CWMA/KMU/CCoB-CSB-18-2006
FIDLEG: certificazione per fornitori di servizi finanziari

Competenze richieste ai gestori patrimoniali, consulenti alla clientela e trustee

Tipologia

Corso di perfezionamento

Date e orari

20/02/2018, 27/02/2018, 13/03/2018 dalle 8.30 alle 17.00
24 ore

Lingua

Italiano

Informazioni

Alfonsina Barbay
+41 91 9616528

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
06/02/2019

Destinatari principali

Fiduciario, Giurista, Consulente alla clientela privata SAQ, Consulente alla clientela individuale SAQ, Consulente alla clientela affluent SAQ, Certified Wealth Management Advisor CWMA SAQ, Consulente alla clientela PMI SAQ, Certified Corporate Banker CCoB SAQ

Presentazione

Consulenti in investimenti, Gestori indipendenti, Trustees, banche, direzioni di fondi, produttori e offerenti di strumenti finanziari, sono d’ora in poi definiti nella neonata Legge federale sui Servizi Finanziari (LSerFi) come fornitori di servizi finanziari. Cosa comporterà la LSerFi per loro? Quali norme di comportamento? Come saranno strutturati secondo l’altra neonata Legge federale sugli Istituti Finanziari (LIsFi)? Quali requisiti di formazione professionale di base e permanente? Il CSB propone questo corso di certificazione, riconosciuto da SAQ, per presentare le novità che andranno ad incidere maggiormente sulle attività dei professionisti del settore. Le due leggi e le relative ordinanze applicative, mettono al centro il cliente; introducono obblighi di trasparenza, di informazione, unitamente a obblighi di rendiconto, nonché nuovi requisiti autorizzativi per poter esercitare la professione di Consulente agli investimenti, di GPI e di Trustees. Il fornitore di servizi finanziari sarà inoltre tenuto a informarsi su conoscenze ed esperienza del cliente, sui suoi obiettivi d’investimento tenuto conto della sua specifica situazione finanziaria. Concetti non nuovi in Svizzera, ma entità e portata vengono riformulate ed enfatizzate attraverso la LSerFi. L’entrata in vigore delle anzidette LSerFi/LIsFi è prevista al 1/1/20, così come per le relative Ordinanze di applicazione e per la normativa ancillare della FINMA. Queste ultime preciseranno i dettagli formali e sostanziali, tra i quali anche le competenze dei nuovi organismi professionali privati (“Organismi di Vigilanza”) deputati alla sorveglianza dei GPI e dei Trustees.
Il corso è altresì funzionale al mantenimento della certificazione di consulente alla clientela bancaria della Swiss Association for Quality (SAQ): 24 ore (competenze comportamentali).

L’entrata in vigore delle anzidette LSerFi/LIsFi è prevista al 1. gennaio 2020, così come per le relative Ordinanze di applicazione del Consiglio federale nonché la necessaria normativa ancillare della FINMA. Dette disposizioni legali di “secondo livello” per rapporto alle LSerFi/LIsFi preciseranno i dettagli formali e sostanziali, tra i quali anche le competenze dei nuovi gli organismi professionali privati (“Organismi di Vigilanza”) deputati alla sorveglianza dei GPI e dei Trustees.

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante:
dispone delle conoscenze specialistiche e approfondisce le conoscenze delle norme di comportamento necessarie per la sua attività, come richiesto dalla nuova normativa di riferimento e dagli organismi di vigilanza.

Contenuti

1. Le novità introdotte dalle leggi e dalle norme di applicazione: requisiti autorizzativi e di qualifica, sistema sanzionatorio
2. Fornitori di servizi finanziari: categorie, requisiti organizzativi, sistema di controllo interno (compliance e risk management), documentazione
3. Norme di comportamento nel rapporto con la clientela
4. Attività cross-border: la MiFID II e le normative elvetiche a confronto
5. Il ruolo dell’Ombudsman, delle Autorità di vigilanza e del revisore (dall’OAD all’Organismo di Vigilanza passando per la FINMA)

Esami

I partecipanti al Corso di approfondimento “FIDLEG: certificazione per fornitori di servizi finanziari” possono ricevere un attestato di certificazione del Centro di Studi Bancari, se superano con una nota sufficiente o maggiore l'esame finale.

Svolgimento su misura

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento, ...). Per maggiori informazioni, inviare un'e-mail a Alfonsina Barbay oppure telefonare al numero +41 91 9616528

Docenti

Paolo Bernasconi
Avv., Consulente scientifico, Centro di Studi Bancari, Prof. tit. em. Università di San Gallo

Morys Cavadini
Avv., LL.M UZH, Partner, BMA Brunoni Mottis & Associati Studio Legale SA, Lugano, Membro della Direzione OAD-ASG

Tamara Erez
Direttrice e Responsabile Diritto bancario, Centro di Studi Bancari, Vezia

Marco Franchetti
Avv., Ombudsman delle banche svizzere, Zurigo

Caterina Martinoli
Avv., Studio Legale Avv. Dr. Caterina Martinoli, Chairwoman, STEP Ticino

Helen Tschümperlin Moggi
CFA, Responsabile Area Banking and Finance, Centro di Studi Bancari, Vezia