IFPF IFPF IFPF
Pianificazione fiscale svizzera

Tipologia

Diploma di approfondimento
2018, VIII Edizione

Periodo

Novembre 2018 - Febbraio 2019
88 ore

Calendario

Edizione 2017 (pdf)
Edizione 2018 in preparazione

Informazioni

Maddalena Biondi
+41 91 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
16/10/2017

Destinatari principali

Fiscal e Financial planning, Fiduciario, Giurista

Presentazione

L’Istituto di Formazione delle Professioni Fiduciarie organizza un diploma di approfondimento dedicato alla fiscalità svizzera complessivamente intesa: da un inquadramento del sistema tributario ai principi di assoggettamento vigenti sia per le persone fisiche che giuridiche per consentire una serie di approfondimenti attinenti la fiscalità in diversi ambiti (finanziario, societario, assicurativo, immobiliare sino alla pianificazione fiscale nella gestione del patrimonio del privato e della sua famiglia), tenendo sempre ben presenti le norme che permettono di gestire il cd. "rischio fiscale" (i reati fiscali previsti dall'ordinamento penale tributario svizzero e gli aspetti procedurali).
L’iniziativa, giunta all'ottava edizione, ha un’impostazione rinnovata per rendere il programma più aderente alle necessità del professionista.
Rimane invariato l'obiettivo: garantire una formazione completa e qualificata in un’area di attività che costituisce un perno per lo sviluppo del business.
Il percorso è strutturato in modo da assicurare una trattazione sistematica delle tematiche, in considerazione delle prospettive in cui le variabili fiscali assumono rilevanza, con un approccio particolarmente operativo: tale impostazione costituisce uno dei valori aggiunti del diploma, che fornisce al partecipante l'esperienza di Docenti professionalmente riconosciuti, che da anni collaborano con il Centro di Studi Bancari.

Per coloro che non hanno una preparazione professionale di carattere fiscale, si consiglia la partecipazione al corso: Basics in fiscalità svizzera.

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante ha analizzato i criteri applicativi delle norme fiscali svizzere, attraverso l'inquadramento delle stesse basato su un'impostazione per "settori", con un'indispensabile premessa metodologica sui principi generali del diritto tributario svizzero.

Contenuti

Il programma si articola in 8 corsi per un totale di 84 ore.
In uno spirito di massima flessibilità, viene data la possibilità di iscriversi a uno o più corsi di specifico interesse.

Questa iniziativa dell'Istituto di Formazione delle Professioni Fiduciarie può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento). Per maggiori informazioni, inviare un’e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero +41 91 9616510.

C1 - Principi svizzeri di determinazione del reddito imponibile della persona fisica (8 ore)
1.La tassazione ordinaria dei redditi derivanti da sostanza mobiliare ed immobiliare, deduzioni applicabili con particolare riferimento alle spese di manutenzione effettive e le spese di amministrazione titoli
2. L'imposizione delle prestazioni previdenziali (rendite e capitali)
3. Approfondimenti sull'imposizione della famiglia con particolare riferimento alla specifica circolare
4. Ripartizione fiscale intercantonale con focus al trattamento delle eccedenze derivanti da spese di manutenzione ed interessi passivi
5. Basi temporali - periodo di assoggettamento che non copre integralmente il periodo fiscale - casi pratici
6. Attività lucrativa indipendente - nozionistica di base

C2 - La fiscalità svizzera delle società (12 ore)
1. Bilancio commerciale e bilancio fiscale: inquadramento, criteri di valutazione fiscale, conto economico e rettifiche di bilancio
2. Obblighi contabili ai fini del calcolo delle imposte
3. Gli elementi che concorrono a formare l'utile o il reddito imponibile
4. Specificità legate a:
- riserve occulte
- apporti di capitale
- prelevamenti di capitale (le conseguenze fiscali in casi di distribuzione dissimulata di utili; le prestazioni valutabili in denaro e conseguenze sull’imposizione dei beneficiari)
5. Calcolo dell’imposta
- imposta sull’utile
- imposta sul capitale
- casi pratici
6. Risoluzione di casi pratici attraverso lavori di gruppo

C3 - Operazioni straordinarie: aspetti legali e fiscali (16 ore)
1. Le principali fasi del processo di M&A
2. Obiettivi ed esecuzione della due diligence
3. Elementi e particolarità del contratto di compravendita aziendale
4. Profili fiscali delle operazioni straordinarie
4.1. Costituzione di una società anonima
4.2. Trasferimento della sede all'estero e dall'estero
5.Società di capitali:
5.1. Le principali fasi dei processi (risvolti fiscali):
- di scioglimento e liquidazione
- trasformazione
- delle operazioni di fusione e scissione
- trasferimento del patrimonio
6. Risanamento
7. Case studies sull'accertamento dell'utile e sulle operazioni straordinarie
- presentazione e impostazione del caso
- individuazione delle norme applicabili
- lavoro di gruppo
- presentazione e discussione delle possibili soluzioni

C4 - Il trattamento fiscale degli strumenti finanziari (16 ore)
1. Aspetti generali di imposizione del reddito proveniente da investimenti finanziari detenuti nella sostanza privata
2. Le obbligazioni
2.1. Nozione e genere; riferimenti normativi; analisi finanziaria: struttura, classificazioni e criteri di valutazione
2.2. Trattamento fiscale
2.3. Risoluzione di casi pratici
3. Le azioni
3.1. Nozione e genere; riferimenti normativi; analisi finanziaria: struttura, classificazioni e criteri di valutazione
3.2. Trattamento fiscale
3.3. Risoluzione di casi pratici
4. Strumenti finanziari derivati
4.1. Riferimenti normativi; analisi finanziaria: struttura, classificazioni e criteri di valutazione
4.2. Trattamento fiscale
4.3. Risoluzione di casi pratici
5. Prodotti strutturati: aspetti fiscali
6. Commercio professionale di titoli
7. La tassazione dei fondi di investimento
7.1. Tipologie e classificazioni
7.2. Riferimenti normativi e trattamento fiscale
7.3. Principi di tassazione degli investimenti collettivi di capitale in capo a detentori di quote (SICAV, SICAF, fondo immobiliare)
7.4. Esemplificazioni con casi pratici
8. L'imposta preventiva: struttura e modalitâ di funzionamento
9. Tasse di bollo (di emissione e di negoziazione)

C5 - Il trattamento fiscale dei prodotti assicurativi e previdenziali (8 ore)
1. Il trattamento fiscale dei pilastri previdenziali
2. Problemi scelti relativi al secondo e al terzo pilastro
3. Problemi scelti di fiscalità in rapporto ai prodotti assicurativi e previdenziali

C6 - La fiscalità immobiliare (8 ore)
1. Reddito proveniente da sostanza immobile: inquadramento
2. I trasferimenti relativi ad immobili: regime fiscale
2.1. Il registro fondiario: riferimenti in rapporto ai trasferimenti relativi ad immobili
2.2. L'imposta di mutazione
2.3. L'imposta di bollo
3. Gli utili immobiliari: i sistemi di imposizione. Il modello adottato dal Cantone Ticino
4. Alienazioni di azioni o di quote di società immobiliari
5. Il calcolo dell'utile imponibile
5.1. Il valore di alienazione e di investimento
5.2. I costi dell'investimento
5.3. La compensazione delle perdite di investimento
6. Cenni sul deposito di garanzia: status quo e prospettive future
7. Casi ed effetti dell'esenzione

C7 - Pianificazione fiscale del patrimonio della persona fisica e della famiglia: aspetti fiscali (12 ore)
1. L'imposta di successione e donazione nel Canton Ticino
1.1. Premesse civilistiche:
- la liquidazione del regime matrimoniale;
- devoluzione della successione
1.2. Imposta sulle successioni
- determinazione
- esenzione dall’imposta
- ipotesi in cui la successione si apre all’estero
1.3. Imposta di donazione
- determinazione
- esenzione dall’imposta
1.4. Calcolo dell’imposta di successione e di donazione
1.5. Prospettive di cambiamento: riforma dell’imposta sulle successioni
2. L’imposizione secondo il dispendio, le fondazioni di famiglia, il trust interno
2.1. La nuova Legge Federale sull’imposizione secondo il dispendio e recepimento nella Legge Tributaria ticinese
2.2. Le fondazioni di famiglia svizzere: costituzione e aspetti fiscali
2.3. Le fondazioni di famiglia del Liechtenstein: scopi, riconoscimento civile e fiscale in Svizzera, caratteristiche e tipologie, aspetti fiscali
2.4. Imposizione dei trust secondo le Circolari e la prassi ticinese
- concetto di trust e principi fondamentali
- la Convenzione de L’Aja
- l’imposizione delle diverse tipologie di trust
3. L'imposizione dei rapporti fiduciari in Svizzera
3.1. Il contratto fiduciario
3.2. La tenuta della contabilità e del bilancio
3.3. L’ipotesi in cui un bene è detenuto a titolo fiduciario
4. Passaggio generazionale: Quali incombenze fiscali lasciamo ai nostri figli?
5. Esempi di pianificazione fiscale

C8 - La gestione del rischio fiscale nella relazione con il cliente soggetto alla sovranità fiscale svizzera (8 ore)
1.Rilevanza operativa del cd. "rischio fiscale" nell'attività di consulenza
2.Le tipologie di rischio (e le relative conseguenze) in rapporto ai reati fiscali nell'ambito della normativa svizzera
3.I reati fiscali previsti dal diritto penale tributario svizzero
4.Il reato di riciclaggio fiscale
5.Gestione del rischio fiscale conseguente alla coesistenza di forme diverse di cooperazione internazionale in materia fiscale
6.I doveri di diligenza e di controllo nell'ambito delle operazioni tipiche della pianificazione fiscale
6.1. Le classiche operazioni "a rischio fiscale": i momenti e gli elementi da esaminare
6.2. Gli strumenti e i veicoli societari più utilizzati: le anomalie più diffuse, indizi da approfondire
7.Gestione del rischio legale del cliente da parte della banca
8.Gli obblighi procedurali nell'ambito del processo di tassazione e conseguenze in caso di violazione
9.I rimedi giuridici

Didattica

Lezione frontale in aula con esercitazioni, Case studies

Documentazione

Materiale didattico del Centro di Studi Bancari

Docenti

- Paolo Bernasconi, Avv., Resp. Area Diritto, CSB, Prof. tit. em. Università di San Gallo, dr. h. c.
- Pascal Brülhart, FRICS, Esperto valutatore immobiliare SEK SVIT, Titolare dello studio Brülhart & Partners SA, Ponte Tresa
- Nicola Franchini, Partner, Studio Fiduciario Pagani SA, Lugano
- Gianfranco Franzi, Collaboratore scientifico del CSB, già aggiunto di Direzione, Divisione delle Contribuzioni, Bellinzona
- Matteo Gamboni, Senior Manager, Tax & Legal Services, PricewaterhouseCoopers SA, Lugano
- Simona Genini, Avv., LL.M. International Tax Law, Besfid Sa, Lugano, già Divisione delle Contribuzioni, Bellinzona
- Costante Ghielmetti, Esperto fiscale dipl. fed., Vicedirettore, Divisione delle Contribuzioni, Dipartimento delle finanze e dell'economia, Bellinzona
- Peter André Jäggi, Avv., Esperto fiscale dipl. fed., LL.M, Jäggi & Scheller SA, Lugano
- Gladys Laffely-Maillard, Lic. Iur., Consulente tributaria, docente presso la Swiss Tax Academy, già Presidentessa del Gruppo di lavoro Previdenza della Conferenza Fiscale Svizzera, Epalinges
- Paolo Pamini, Dr. oec., esperto fiscale dipl. fed., Manager Tax & Legal Services, PricewaterhouseCoopers SA, Lugano, docente in Law&Finance, Politecnico federale, Zurigo
- Raffael Stöckli, Executive Director, Trust & Corporate Services, Managing Growth Advisors SA, Lugano
- Riccardo Varini, Avv., Ispettore del Registro fondiario e Registro di commercio, Repubblica e Cantone Ticino, Bellinzona

Esami

I partecipanti al Diploma di approfondimento "Pianificazione fiscale svizzera" possono ricevere il diploma con certificazione dell'Istituto di Formazione delle Professioni Fiduciarie, se superano con una nota sufficiente o maggiore l'esame finale, per il quale si rinvia al rispettivo regolamento: