Gestione tax compliant del portafoglio finanziario. Mercato Italia

Tipologia

Corso di perfezionamento

Date e orari

24/05/2018 dalle 9.00 alle 17.00
13/06/2018 dalle 9.00 alle 17.00, 14/06/2018 dalle 9.00 alle 17.00 e 19/06/2018 dalle 13.30 alle 17.00
28 ore

Lingua

Italiano

Informazioni

Maddalena Biondi
+41 91 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
17/05/2018

Destinatari principali

Consulenza clientela private banking, Fiscal e Financial planning, Fiduciario finanziario

Presentazione

Nella gestione della relazione d'affari con il cliente italiano, la conoscenza del regime fiscale degli strumenti finanziari in cui questi investe è, oggi, un elemento imprescindibile. Implicita in tale attività è la valutazione dell'incidenza della variabile fiscale, in tutti gli aspetti in cui si può presentare.
Il Centro di Studi Bancari organizza un corso di perfezionamento dedicato alla fiscalità finanziaria italiana, costituita da un complesso normativo articolato, il cui coordinamento risulta spesso macchinoso ai fini di un'applicazione corretta.
La trattazione degli argomenti, sempre accompagnata da esempi e casi operativi, è inquadrata nel contesto più ampio dello scambio automatico di informazioni tra Svizzera e Italia e delle modalità con cui vengono detenuti gli assets finanziari dal cliente italiano presso un istituto finanziario svizzero.

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante ha approfondito i profili fiscali attinenti i prodotti finanziari che possono comporre un portafoglio per un cliente italiano, valutandone l'incidenza sull'investimento.

Contenuti

Il percorso formativo si articola in 3 iniziative indipendenti, con una durata complessiva di 28 ore.
In uno spirito di massima flessibilità viene data la possibilità di partecipare a singoli corsi o a più corsi, in base alle proprie specifiche esigenze formative e professionali.

C1 – La fiscalità italiana dei prodotti e dei servizi finanziari (8 ore)
Prima Parte: principi di fiscalità finanziaria internazionale
1. Redditi di natura finanziaria: i soggetti passivi di imposta nell'ordinamento italiano (persone fisiche, trust, fondi di investimento, etc.)
2. La residenza come principale criterio di collegamento ai fini fiscali
2.1. La residenza delle persone fisiche
2.2. L’iscrizione all’anagrafe della popolazione residente
3. Condizioni di transnazionalità dei redditi finanziari in base all'ordinamento italiano
4. Modalità di tassazione dei redditi prodotti all'estero da parte di persone fisiche residenti in Italia
5. La doppia imposizione internazionale e gli strumenti per eliminarla previsti nell'ordinamento italiano
6. La convenzione contro la doppia imposizione Svizzera - Italia in rapporto ai redditi finanziari del cliente italiano: inquadramento dei principi basilari
Seconda Parte: fiscalità degli investimenti finanziari delle persone fisiche
7. Gli strumenti finanziari in base alla normativa finanziaria italiana
8. Gli strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi nel diritto societario
8.1 La struttura finanziaria delle società per azioni
8.2. Gli strumenti finanziari partecipativi e non
8.3 Gli strumenti finanziari misti
8.4. Gli strumenti finanziari correlati a un patrimonio destinato
9. Gli organismi di investimento collettivo del risparmio: inquadramento in base alla normativa finanziaria italiana
10. I redditi di capitale nell'ordinamento italiano: inquadramento
11. I redditi diversi di natura finanziaria nell'ordinamento italiano: inquadramento

C2 - Portafoglio finanziario del cliente italiano: profili normativi e fiscali (16 ore)
1. Le azioni di riferimento
1.1. Le categorie di azioni in funzione dello statuto societario
1.2. Focus sulla disciplina prevista dal TUF sulle azioni
2. Gli strumenti finanziari fiscalmente assimilati alle azioni
3. Le azioni: risvolti fiscali
3.1. Utili da partecipazione in società (dividendi)
3.2. Redditi derivanti da contratti di associazione in partecipazione e di cointeressenza
3.3. Redditi di capitale
3.4. Redditi diversi - plus e minusvalenze
4. Titoli obbligazionari e strutturati di riferimento
4.1. Il prestito obbligazionario: la disciplina prevista dal codice civile
4.2. Le tipologie di obbligazioni
5. Obbligazioni e titoli similari: aspetti fiscali
5.1. Redditi di capitale
5.2. Redditi diversi - plus e minusvalenze
5.3. Titoli di Stato e assimilati
6. Gli strumenti di mercato monetario
7. Gli strumenti finanziari derivati: profili civilistici e risvolti tributari
8. Contratti di assicurazione a contenuto finanziario
9. Regime di tassazione dei redditi diversi: dichiarativo; amministrato, gestito
10. Regime fiscale degli OICR italiani e la tassazione dei partecipanti
11. I fondi comuni di investimento immobiliari chiusi: disciplina finanziaria e regime tributario del fondo e dei partecipanti
12. La tassazione dei piani individuali di risparmio a lungo termine (PIR)

C3 - Cliente italiano: monitoraggio fiscale, SAI e reporting (4 ore)
1. Attività finanziarie detenute all'estero da parte del cliente italiano: mandato fiduciario con e senza intestazione
2 .Monitoraggio fiscale degli investimenti esteri e quadro RW
3. Le imposte patrimoniali estere (Ivie e Ivafe)
4. Scambio automatico di informazioni tra Svizzera e Italia alla luce della Direttiva AFC: ambito soggettivo e oggettivo di applicazione
5. Documentazione della banca compatibile con gli obblighi a carico del contribuente italiano

Svolgimento su misura

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento, ...). Per maggiori informazioni, inviare un'e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero +41 91 9616510

Docenti

Stefano Avanzo Barbieri
Avv. Wealth Planner, EFG Bank SA, Lugano

Roberto D'Imperio
Dott. Comm. e Revisore dei conti, Studio D'Imperio, Novara, Professore di Aggregazioni Aziendali e Analisi di Bilancio presso l'Università del Piemonte Orientale "A. Avogadro" di Novara

Stefano Massarotto
Dottore commercialista, Partner, Studio Tributario Associato Facchini Rossi & Soci, Milano

Fabio Oetterli
Membro del gruppo di lavoro ASB sullo scambio automatico di informazioni, CEO H&P Treuhand und Verwaltung AG, Baar

Renzo Parisotto
Consulente esterno di UBI Banca (Unione di Banche Italiane Scpa), Bergamo, Docente Università degli Studi di Bergamo e Insubria Varese, Pubblicista

Matteo Sagona
Dr., Chief Operating Officer, EOS Servizi Fiduciari S.p.A., Milano