Gestione tax compliant del portafoglio finanziario. Mercato Italia

Tipologia

Formazione Executive
2018, II

Periodo

Marzo 2018 - Giugno 2018
32 ore

Calendario

Edizione 2018
In preparazione

Informazioni

Maddalena Biondi
+41 91 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
17/03/2018

Destinatari principali

Consulenza clientela private banking, Fiscal e Financial planning, Fiduciario finanziario

Presentazione

La gestione del portafoglio finanziario del cliente italiano continua a rappresentare un'attività di primaria importanza.
Implicita in tale attività è la valutazione dell'incidenza della variabile fiscale, in tutti gli aspetti in cui si può presentare.
Il Centro di Studi Bancari organizza una formazione executive dedicata alla fiscalità finanziaria italiana, costituita da un complesso normativo articolato, il cui coordinamento risulta spesso macchinoso ai fini di un'applicazione corretta.
La trattazione degli argomenti, sempre accompagnata da esempi e casi operativi, è inquadrata nel contesto più ampio dello scambio automatico di informazioni tra Svizzera e Italia e delle modalità con cui vengono detenuti gli assets finanziari dal cliente italiano presso un istiituto finanziario svizzero.

Obiettivi

Al termine del corso, il partecipante ha approfondito in modo importante i profili fiscali attinenti i prodotti finanziari che possono comporre un portafoglio per un cliente italiano, valutandone l'incidenza sull'investimento.

Contenuti

Il percorso formativo si articola in 4 iniziative indipendenti, con una durata complessiva di 32 ore.
In uno spirito di massima flessibilità viene data la possibilità di partecipare a singoli corsi o a più corsi, in base alle proprie specifiche esigenze formative e professionali.
Viene garantito, inoltre, un puntuale e costante aggiornamento dei contenuti e dei singoli interventi in funzione delle evoluzioni in atto e delle novità che durante il corso potrebbero subentrare.

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento). Per maggiori informazioni, inviare un’e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero +41 91 9616510.

C1 - Fiscalità finanziaria italiana (8 ore)
1. Strumenti finanziari, prodotti finanziari e valori mobiliari nell’attuale sistema finanziario italiano
2. Gli strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi nel diritto societario
3. Impostazione del sistema della fiscalità finanziaria italiana
4. L'incidenza della variabile fiscale nella scelta degli strumenti finanziari: principi di ottimizzazione fiscale
5. La gestione collettiva del risparmio in Italia post d. lgs. 44/14 e gli Organismi di investimento collettivo del risparmio
6. I fondi comuni di investimento: classificazioni
7. I Fondi di investimento alternativi

C2 - Strumenti finanziari. Profili normativi e fiscali italiani (8 ore)
1. Le azioni di riferimento
1.1. Le categorie di azioni in funzione dello statuto societario
1.2. Focus sulla disciplina prevista dal TUF sulle azioni
2. Gli strumenti finanziari fiscalmente assimilati alle azioni
3. Le azioni: risvolti fiscali
4. Titoli obbligazionari e strutturati di riferimento
4.1. Il prestito obbligazionario: la disciplina prevista dal codice civile
4.2. Le tipologie di obbligazioni
5. Obbligazioni e titoli similari: aspetti fiscali
6. Gli strumenti di mercato monetario
7. Gli strumenti finanziari derivati: profili civilistici e risvolti tributari
8. Contratti di assicurazione a contenuto finanziario
9. Regime di tassazione dei redditi diversi: dichiarativo, amministrato, gestito
10. Il trattamento degli strumenti finanziari nell’imposta di donazione e successione

C3 - Fiscalità finanziaria italiana dei fondi di investimento (4 ore)
1. Il “riconoscimento fiscale” degli OICR
2. Regime fiscale degli OICR italiani e la tassazione dei partecipanti
3. Redditi da partecipazione a OICR esteri non immobiliari
4. I fondi comuni di investimento immobiliari chiusi: disciplina finanziaria e regime tributario del fondo e dei partecipanti

C4 - Cliente italiano: monitoraggio fiscale e scambio automatico di informazioni (4 ore)
1. Forme di detenzione delle attività finanziarie in Svizzera da parte del cliente italiano
2. Monitoraggio fiscale degli investimenti esteri e quadro RW
3. L'imposta di bollo sui rapporti finanziari aventi a oggetto somme derivanti dal cd. "scudo fiscale"
4. L'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero (IVAFE)
5. I redditi finanziari nella Convenzione contro la doppia imposizione Italia – Svizzera
6. Determinazione della residenza fiscale del cliente italiano ai fini dello scambio automatico di informazioni
7. Classificazione degli assets finanziari detenuti da un cliente italiano quali attività finanziarie ai fini dello scambio automatico di informazioni

Aggiornamento continuo
Ai partecipanti iscritti all’intero Master verrà data la possibilità, durante lo svolgimento del percorso, di partecipare gratuitamente a convegni organizzati dal Centro di Studi Bancari. L’indicazione delle iniziative per le quali viene prevista questa opportunità, verrà effettuata direttamente dal Centro di Studi Bancari ai partecipanti stessi.
Il criterio con cui verranno scelti i convegni sarà l’affinità tematica rispetto ai contenuti del percorso.

Didattica

Lezione frontale in aula con esercitazioni, Case studies

Documentazione

Materiale didattico del Centro di Studi Bancari

Il materiale didattico di questo corso sarà fornito in formato elettronico.

Docenti

- Stefano   Massarotto , Dottore commercialista, Partner, Studio Tributario Associato Facchini Rossi & Soci, Milano
- Renzo   Parisotto , Consulente esterno di UBI Banca (Unione di Banche Italiane Scpa), Bergamo, Docente Università degli Studi di Bergamo e Insubria Varese, Pubblicista

Esami

Al termine dell'Executive Master "Gestione tax compliant del portafoglio finanziario. Mercato Italia", i partecipanti potranno sostenere una prova finale, con lo scopo di valutare le competenze acquisite. La prova finale consiste in un test scritto con domande sia a risposta multipla sia con risposte aperte.
L'organizzazione e la preparazione dell'esame è affidata ad un'apposita Commissione d'esame del Centro di Studi Bancari.
Il superamento della prova finale comporta la consegna di un diploma con certificazione del Centro di Studi Bancari.
Per maggiori informazioni si rinvia a:
- Regolamento d'esame