Con il riconoscimento di:
Modello, processo e ruolo della consulenza finanziaria e patrimoniale

Tipologia

Corso di perfezionamento

Date e orari

09/10/2019, dalle 09.00 alle 17.00
8 ore

Lingua

Italiano

Informazioni

Maddalena Biondi
091 9616510

Iscrizione / Quote

Termine d'iscrizione:
02/10/2019

Destinatari principali

Consulenza clientela private banking, Fiscal e Financial planning, Fiduciario finanziario

Presentazione

Il processo di consulenza sia finanziaria che patrimoniale è direttamente investito dai cambiamenti che si sono susseguiti nel tempo a livello internazionale.
Il processo di consulenza è da intendersi quale insieme di attività strettamente collegate tra loro, in base al quale un asset è organizzato, detenuto e sviluppato nel tempo nell’interesse del suo proprietario. Obiettivo primario è proteggere l’intero patrimonio cercando di garantirne l'accrescimento, che implica, a sua volta, la conservazione del patrimonio stesso nel tempo.
In questo contesto, la consulenza offerta dall’intermediario svizzero non può prescindere dalla padronanza di un modello strutturato di consulenza patrimoniale integrato con la conoscenza degli strumenti più diffusi.
Il modulo, pur essendo focalizzato su alcune problematiche tipiche della clientela italiana, propone una metodologia applicabile a tutti i processi di consulenza, indipendentemente dal Paese di residenza fiscale del cliente.

Questo modulo fa parte del percorso: Family Business Advisory

CPD (Continuing Professional Development): 8 ore nell’ambito delle STEP Member’s CPD obligations

I partecipanti interessati a integrare la formazione approfondendo tematiche legate alla comunicazione e alla relazione col cliente nella consulenza finanziaria hanno la possibilità di frequentare le seguenti iniziative usufruendo della quota agevolata del 20%:
- Comunicazione interpersonale nel contesto bancario e finanziario
- Comunicazione interculturale
- Gestire gli aspetti psicologici nella consulenza finanziaria
- Negoziazione in banca e finanza

Obiettivi

Al termine del modulo, il partecipante sa offrire al cliente un'efficace prassi consulenziale finalizzata alla gestione pianificazione patrimonale e ha al contempo appreso le principali modalità di protezione patrimoniale.

Contenuti

1. Il modello nella consulenza finanziaria e patrimoniale
1.1 Razionalità e contesto alla base del modello
1.2 Catena del valore nell'ambito della consulenza finanziaria e patrimoniale
2. Il processo nella consulenza finanziaria e patrimoniale
2.1 Profilazione del cliente e determinazione delle esigenze
2.2 Implementazione
3. Il nuovo ruolo del relationship manager
3.1 La creazione del valore nell'ambito della consulenza finanziaria e patrimoniale
3.2 Definizione delle competenze chiave
4. La pianificazione successoria nell’ambito della consulenza patrimoniale
4.1 Definizione delle esigenze
4.2 Mappatura del patrimonio
4.3 Identificazione delle soluzioni e collaborazione con le figure professionali
5. Modalità di protezione patrimoniale. La protezione è lo scopo o l’effetto?
- tutela riservatezza
- sottrazione all’esecuzione/tutele dei creditori/azioni revocatorie
- impignorabilità
- sottrazione da aggressioni endofamiliari
6. Problematiche di riqualificazione dell'istituto/strumento nei casi di aggressione dell'autorità fiscale

Svolgimento su misura

Questa iniziativa del Centro di Studi Bancari può essere richiesta, da società svizzere o estere, anche in modalità "su misura" (adattando, in caso, contenuti, durata, modalità didattica, periodo di svolgimento, ...). Per maggiori informazioni, inviare un'e-mail a Maddalena Biondi oppure telefonare al numero 091 9616510

Docenti

Alessandro Accinni
Avv., Accinni, Cartolano e Associati Studio Legale, Milano

Paolo Gaeta
Dottore commercialista, member of International Academy of Estate and Trust Law, Studio Gaeta e Associati, Milano

Giovanni Vergani
Dr., Docente presso la Facoltà di scienze economiche, Università della Svizzera italiana e presso il Centro di Studi Bancari, Lugano, Direttore Addwise SA, Lugano